Guardando al futuro: CMB presenta il budget per il 2017

20 febbraio 2017

Nonostante qualche modesto segnale positivo, il settore delle costruzioni fatica a invertire il calo registrato negli ultimi anni e continua a evidenziare un decremento dei livelli produttivi e una riduzione degli investimenti. In questo quadro, “CMB è in grado di confermare gli obiettivi e le linee di azione espresse nell’ultimo Piano industriale” ha affermato il presidente Carlo Zini. “In particolare gli investimenti si stanno concentrando sul comparto dei servizi e sul mercato internazionale, mentre si valutano processi di aggregazione fra imprese finalizzati a creare strutture più solide e adeguate a competere su scenari globali”.

Il giro d’affari che si prospetta per il 2017 si attesta a 565 milioni di euro, con l’obiettivo di mantenere una forte presenza nel mercato delle grandi infrastrutture dopo il completamento dell’Autostrada del Mediterraneo, ex Salerno – Reggio Calabria, oltre a confermare la capacità realizzativa di opere complesse come le torri di CityLife a Milano, a completare e portare a regime l’attività di project e servizi negli ospedali Borgo Roma e Borgo Trento a Verona e San Gerardo a Monza. Per sostenere gli investimenti sull’area innovativa dei servizi, CMB punta all’acquisizione di una società operante nel settore del facility management.

Il Budget 2017 è stato presentato sabato 18 febbraio ai Soci di CMB riuniti in Assemblea presso la sede della Cooperativa in via C. Marx a Carpi. Per l’occasione sono intervenuti il Presidente di Legacoop Mauro Lusetti e Andrea Benini, Presidente Legacoop Estense.